DataCore annuncia SANsymphony V10 con la nuova Virtual SAN, per il Software Defined Storage

DataCore annuncia SANsymphony V10 Software Defined Storage

In luce nella soluzione di DataCore la possibilità
di creare SAN virtuali e uno stack dedicato all’ottimizzazione Flash

TechWeekEurope 

Datacore ha operato significativi miglioramenti a SANsymphony-V10 , la decima generazione della sua piattaforma globale di servizi di storage. Con la nuova Virtual SAN di DataCore è prevista una soluzione esclusivamente software che automatizza e semplifica la gestione e il provisioning dello storage offrendo funzionalità di livello enterprise, recovery automatico e prestazioni significativamente superiori. Funziona su server x86 nuovi o già presenti in azienda attraverso i quali crea un pool di storage Virtual SAN può essere adottata in modo economicamente conveniente come livello aggiuntivo, senza la necessità di grandi investimenti in nuovo hardware o in complessi sistemi SAN.

Il nuovo software per SAN virtuale SANsymphony-V10 è in grado di scalare le prestazioni fino a superare i 50 milioni di IOPS e fino a 32 petabyte di capienza su cluster di 32 server. DataCore SANsymphony-V10 gestisce anche combinazioni miste di SAN virtuali e fisiche e tiene conto della possibilità che una SAN virtuale possa estendersi su una SAN esterna, visto che la necessità di servizi di storage centralizzati e l’efficienza tramite il consolidamento dell’hardware sono richieste, se non all’inizio, sicuramente durante l’evoluzione del progetto.
Le SAN virtuali di DataCore sono la soluzione ideale per i server organizzati in cluster, per le implementazioni di VDI desktop, per il disaster recovery remoto e per i progetti di virtualizzazione dei server multi-sito, oltre che per i carichi di lavoro più esigenti dei database e delle applicazioni aziendali che girano su piattaforme server. Il software permette alle aziende di creare infrastrutture su larga scala e modulari “tipo Google” che sfruttano storage eterogeneo ed economico, server e reti a basso costo per trasformarli in architetture di produzione di livello enterprise.

SANsymphony-V10 offre anche funzionalità e servizi per gestire, integrare e ottimizzare le tecnologie basate su memorie Flash nell’ambito dell’adozione di una SAN virtuale o all’interno di un’infrastruttura di storage. Per esempio, SANsymphony-V10 gestisce al meglio lo storage Flash minimizzandone l’usura ed eseguendone il mirroring per l’elevata disponibilità anche su dispositivi non Flash per ridurre i costi. Il software impiega tecnologie di caching adattative “in memory” per velocizzare i carichi di lavoro applicativi e ottimizzare le prestazioni del traffico in scrittura che integrano le prestazioni della Flash in lettura. La funzionalità di auto-tiering di DataCore opera su piattaforme di diversi produttori ottimizzando gli investimenti in dispositivi di storage e Flash nuovi o già presenti in azienda (gestendo fino a 15 livelli).

Il software SANsymphony supporta tutti i principali sistemi operativi in ambienti VMware ESX e Microsoft Hyper-V.Sono inclusi anche semplici “plug-in” per VMware vSphere e Microsoft System Center per consentire un’amministrazione semplificata basata su hypervisor. SANsymphony-V10 e le sue varianti per SAN virtuale possono essere implementate in una macchina virtuale o girare nativamente su Windows Server 2012, utilizzando server fisici standard x86-64.

http://www.techweekeurope.it/news/datacore-annuncia-sansymphony-per-software-defined-storage-67867

Get a Live Demo of SANsymphony

Talk with a solution advisor about how DataCore Software-Defined Storage can make your storage infrastructure modern, performant, and flexible.

Partecipa a una live demo