Integrazione cloud

I servizi di Software-Defined Storage (SDS) di DataCore rivestono un ruolo fondamentale per raggiungere flessibilità operativa ed efficienza nei costi di cloud privati, pubblici e ibridi, traendo contemporaneamente vantaggio dalle risorse e dalle competenze di storage esistenti. L'integrazione con le principali infrastrutture cloud può assumere forme diverse.

I cloud gateway

L'esplosiva crescita dei dati e i crescenti requisiti per business continuity/disaster recovery rendono impraticabile il mantenimento di tutti i dati nei confini dei data center privati. SANsymphony consente di realizzare un'infrastruttura di storage cloud ibrida in cui i dati attivi rimangono rapidamente accessibili on-premise in un cloud privato all'interno del firewall, mentre i dati freddi, inattivi risiedono in un cloud pubblico.

Amazon AWS, Microsoft Azure e altri provider di cloud pubblico possono essere utilizzati come estensioni offsite del pool di storage on-premise. Il collegamento passa da cloud gateway come AWS Storage Gateway o StorSimple Hybrid Cloud Storage Array di Microsoft. Queste appliance on-premise si collegano ai nodi DataCore utilizzando iSCSI, creando essenzialmente un nuovo tier di storage.

Mano a mano che i nuovi dati arrivano on-premise e a quelli più vecchi si accede meno di frequente, il software di auto-tiering di DataCore reindirizza i dati freddi o inattivi sull'appliance seguendo le specifiche policy. Il cloud gateway deduplica e comprime i dati freddi prima di spostarli sul cloud, riducendo ulteriormente lo spazio necessario a memorizzarli. L'accesso a uno storage cloud a basso costo ed elastico non è mai stato così facile.

Il cloud gateway consente di memorizzare e/o archiviare i dati freddi nel cloud pubblico.
Aggiungendo un cloud gateway al pool di dischi virtuali esistenti si può sfruttare la potenza del cloud per memorizzare o archiviare i dati che vengono usati meno di frequente.

La replica cloud su Azure

Con l'attuale rapida crescita dei dati, la diversità di dispositivi di storage e la grande varietà di normative per la conformità, è fondamentale che dati e applicazioni siano disponibili in un sito remoto. Questo sito dovrebbe essere accessibile da qualsiasi posto per garantire che in caso di evento imprevisto o di vero e proprio disastro l'operatività aziendale possa essere ripristinata.

DataCore Cloud Replication è una soluzione conveniente che permette di sfruttare scalabilità, flessibilità ed efficienza sui costi dei servizi di cloud pubblico Microsoft Azure. I partner autorizzati DataCore possono aiutarti a eseguire la replica in remoto su Azure dandoti la possibilità di ripristino da qualsiasi posto nel mondo e di scalare la tua infrastruttura offsite in base alle necessità.

L'integrazione OpenStack

Con il software SANsymphony, il provisioning e la gestione di risorse di storage persistente a blocchi e ad alte prestazioni in un ambiente OpenStack sono semplici ed efficienti. Il set completo di servizi di software-defined storage di DataCore è accessibile tramite comandi standard OpenStack Cinder. I volumi di storage staccabili vengono configurati automaticamente in base a dimensioni, livello di ridondanza e qualità del servizio richiesto e poi collegati alle istanze delle macchine virtuali nei nodi di calcolo Nova.

L'unione del sistema operativo cloud scalabile OpenStack e del software per la virtualizzazione dello storage SANsymphony offre alle organizzazioni un modo conveniente e standardizzato per eseguire il roll out e la gestione delle applicazioni su ampi pool di risorse di calcolo, networking e storage utilizzando il mix desiderato di hypervisor, server e tecnologie di storage.

Le principali funzioni

  • DataCore Cloud Replication su Azure per una location remota conveniente
  • Aggiunge allo storage on-premise lo storage su cloud pubblico a basso costo ed elastico per archiviazione, backup e disaster recovery
  • Libertà di scelta tra fornitori di storage su cloud pubblico e privato
  • Trasferisce dinamicamente offsite i dati inattivi o freddi utilizzando le policy di auto-tiering
  • Possibilità di scegliere tra diversi cloud gateway appliance accessibili tramite iSCSI
  • Conversione di protocollo tra le connessioni Fibre Channel dell'host e l'interfaccia cloud integrata
  • Integrazione trasparente con le applicazioni e il software di backup esistenti
  • Compressione e deduplica dei dati
  • Ottimizzazione e programmazione della larghezza di banda
  • Compatibile con OpenStack tramite comandi di storage a blocchi Cinder

Iniziamo mettendo la pietra angolare del data center software-defined di nuova generazione