icona eroe funzionalità ripristino sito di replica

Replica asincrona

Proteggi i tuoi dati a qualunque distanza
Licenze disponibili

Quando tutti gli sforzi per proteggere i dati sul sito di produzione falliscono, potrebbe arrivare il tuo giorno peggiore. Ogni minuto di downtime può costare decine o centinaia di migliaia di euro in fatturato perso o, peggio, in pessima reputazione. Grazie alla replica asincrona remota, i dati vengono duplicati, e nel momento in cui il sito di produzione diviene indisponibile, diventano rapidamente accessibili. La replica asincrona o il mirroring asincrono offrono l'integrità più elevata e il servizio di disaster recovery più flessibile per tutte le applicazioni e i dati aziendali critici.

Uno dei primi problemi da risolvere è la collocazione del sito remoto. Può trovarsi in una delle sedi aziendali lontana dal data center primario o in una struttura distante in co-location condivisa con altri o in un servizio di cloud pubblico. DataCore SANsymphony offre soluzioni di replica remota adatte a tutte queste scelte. Il grafico a destra illustra una tipica configurazione in cui il sito di produzione, utilizzando una WAN, opera su una coppia di nodi SANsymphony totalmente ridondati in mirroring sincrono con replica asincrona su un nodo remoto SANsymphony.

La replica asincrona remota con DataCore SANsymphony
La replica asincrona remota realizzata con DataCore SANsymphony effettua il mirroring dei dati tra siti, garantendo così il disaster recovery

La replica sul cloud Azure

Se si volesse trarre vantaggio dalla scalabilità, flessibilità ed efficienza economica dei servizi cloud e/o non si avesse a disposizione un'adeguata sede fisica, DataCore™ Cloud Replication disponibile su Azure Marketplace è una conveniente alternativa.

I partner autorizzati DataCore possono aiutarti a eseguire la replica in remoto su Azure dandoti la possibilità di ripristino da qualsiasi posto nel mondo e di scalare la tua infrastruttura offsite in base alle necessità. Un'altra possibilità è quella di eseguire la replica su Amazon Web Services.

Bilanciamento dinamico del percorso di mirroring per aumentare la densità di utilizzo

Il bilanciamento dinamico del percorso di mirroring consente di ampliare e massimizzare l'utilizzo delle interconnessioni tra i nodi DataCore SANsymphony. Il risultato viene ottenuto aumentando la funzionalità del mirroring mirroring e utilizzando percorsi attivi dinamici per migliorare velocità di trasferimento dati e resilienza.

Advanced Site Recovery

I dati sono in sicurezza sul sito remoto. E adesso? Molte aziende arrivano fino a questo punto, ma poi dimenticano il passo successivo del loro piano di DR: il testing. Grazie alla replica asincrona remota, si possono realizzare liberamente (e tutte le volte che si desidera) test su dati e applicazioni in produzione senza avere impatti negativi. È sufficiente attivare la modalità di test su un qualsiasi volume sul sito remoto e al server applicativo remoto verrà presentata l'ultima copia del volume di produzione. Una volta completato il test, basta semplicemente disattivare la relativa modalità e il sistema torna allo stato precedente, senza conseguenze per la produzione.

Ma cosa succede se diventa necessario eseguire un failover e un conseguente successivo failback? Questo di solito è molto più difficile. Non appena il sito di produzione è pronto per essere risincronizzato con gli ultimi aggiornamenti passati sul sito di DR, la funzionalità Advanced Site Recovery di DataCore SANsymphony inverte automaticamente la direzione della replica asincrona. Quando i due siti sono sincronizzati, il sito di produzione riprende la sua responsabilità IT primaria. E, al contrario di altre soluzioni, per riportare online il sito originale non è più necessaria la risincronizzazione di tutti i dati. Questo permette di risparmiare tempo, denaro e un sacco di frustrazione, per non parlare degli inutili downtime, durante la transizione.

Diagramma della replica da sito a sito
La funzionalità di Advanced Site Recovery inverte automaticamente la direzione della replica asincrona dopo ogni operazione di failover o failback, per garantire che il sito alternativo riceva tutti gli aggiornamenti dopo il ripristino dei servizi.

Le cose da sapere sulla funzione di replica asincrona

  • Perfetta per disaster recovery, migrazioni tra siti e testing applicativo su sito remoto
  • È sufficiente una connessione IP di base al sito secondario
  • Trasferimenti bi-direzionali
  • Replica su sedi remote, strutture in co-location e servizi di cloud pubblico
  • Disponibile su Azure Marketplace come DataCore Cloud Replication
  • Protocollo asincrono per sopportare ritardi nella trasmissione e indisponibilità dei collegamenti
  • Dal sito centrale ai siti remoti (da-uno-a-molti)
  • Dai siti remoti al sito centrale (da-molti-a-uno)
  • Da-molti-a-molti
  • Trasferimenti compressi multi-stream per prestazioni superiori e utilizzo ottimale della larghezza di banda
  • Assegna la larghezza di banda del collegamento tra dischi replicati in base ai profili di storage definiti per l'utente
  • Inizializzazione rapida del sito remoto utilizzando supporti portatili
  • Test di idoneità del disaster recovery senza impatto sulla produzione
  • La direzione della replica può essere invertita utilizzando Advanced Site Recovery
  • Integrazione con VMware Site Recovery Manager (SRM)

In che modo la replica asincrona è diversa dalla replica sincrona?

La replica asincrona duplica i dati tra dispositivi di storage distanti in cui i ritardi di trasmissione impediscono la replica sincrona. Per esempio, quando un data center primario esegue la replica in un sito di Disaster Recovery remoto. Le applicazioni che scrivono dati ricevono una conferma quando i dati sono stati archiviati localmente, senza attendere il salvataggio della copia sul sito remoto.

Al contrario, con la replica sincrona (definita anche mirroring sincrono) gli host ricevono la conferma delle operazioni di scrittura solo dopo che il sito remoto ne ha salvato una copia. Questo garantisce che entrambi i siti abbiano gli stessi dati. In caso di problemi a un sito, l'altro può prendere il sopravvento in modo trasparente e senza interruzioni; si tratta di un prerequisito indispensabile per avere accesso ininterrotto su cluster stretched o metropolitani configurati per l'elevata disponibilità e la business continuity.

Le due tecniche sono utilizzate in tandem, dimostrandosi complementari in impieghi tipici differenti. DataCore SANsymphony supporta sia la replica asincrona che il mirroring sincrono, consentendo ai team IT di soddisfare le proprie esigenze in termini di disaster recovery e di business continuity.

Iniziamo mettendo la pietra angolare del data center software-defined di nuova generazione