Storage for Media Management,Digital Video Delivery & Archive

Meet the Demands of Digital Video Workloads with SwarmSoftware-Defined Object Storage

Le organizzazioni Media e Entertainment (M&E) devono affrontare il problema di gestire una quantità colossale di contenuti. C'è una necessità costante di garantire uno storage efficiente e conveniente per la creazione, produzione, distribuzione e archiviazione dei video. Lo storage è al centro di ogni fase e aiuta a trasformare il modo in cui i contenuti video vengono utilizzati e visualizzati.

DataCore Swarm è una piattaforma di object storage altamente scalabile per rispondere alle sfide associate alla memorizzazione e alla protezione di asset digitali in rapida crescita, mantenendoli online e accessibili. Swarm ottimizza lo storage e l'accesso in ogni fase del ciclo di vita delle risorse digitali, dalla produzione alla distribuzione, fino alla conservazione a lungo termine. Le organizzazioni M&E - tra cui studi, case di produzione, emittenti e fornitori di servizi - possono ora memorizzare ciò di cui hanno bisogno, garantire l'integrità dei media e mantenere le risorse online e accessibili per il riutilizzo e la monetizzazione.

Ecco perché le organizzazioni del settore Media e Entertainment utilizzano DataCore Swarm:

  • Mantiene i contenuti multimediali online, ricercabili e accessibili
  • Esegue lo streaming dei video direttamente dallo storage
  • Riduce i costi e ottimizza lo storage condiviso
  • Offre accesso on-demand e protezione di livello enterprise degli archivi
  • È più accessibile e più facile da gestire rispetto al nastro
  • Per librerie e archivi di contenuti multimediali di grandi dimensioni è più conveniente dello storage cloud

Swarm, offerto in versione solo software o come appliance all-in-one, integra streaming, gestione dei contenuti, ripristino parziale dei file, ricerca, deployment multisito e protezione dei dati nativa.

"Abbiamo scelto Swarm perché per noi era la piattaforma più flessibile e disponeva di valide licenze per terabyte. Siamo partiti con 100 TB e ora abbiamo oltre 1,25 PB su 200 nodi di differenti fornitori di hardware. Swarm è un componente fondamentale per offrire quel servizio di alta qualità a cui NEP ha sempre puntato".

Gerbrand de Ridder, Head of R&D and Lead System Architect NEP The Netherlands

Archiviazione attiva e collaborazione multisito

active archive and multi-site collaborationGli asset digitali devono essere sempre disponibili per il riutilizzo e la continua collaborazione. Swarm garantisce che i file scritti tramite S3, HTTP, NFS o SMB siano tutti accessibili, modificabili e immediatamente recuperabili. La replica sincrona tramite LAN e quella asincrona tramite WAN offrono la possibilità di automatizzare lo spostamento dei contenuti su diversi cluster Swarm. È anche possibile configurare un feed verso qualsiasi servizio abilitato S3 (S3 Glacier, Wasabi, ecc.) per creare istantaneamente un sito di disaster recovery (DR) che non richiede gestione.

L'archivio di object storage Swarm offre un tier di storage dal costo più contenuto per eseguire l'offload di filmati e video che non sono attualmente in produzione, liberando costoso storage Tier 1 (SAN o NAS). In Swarm sono disponibili numerose opzioni di gestione dei contenuti, che consentono accesso istantaneo e disponibilità elevata con amministrazione manuale minima.

Video Streaming and Video on Demand Workflow

Swarm supporta flussi di lavoro per lo streaming video e per il video-on-demand (VOD)

Storage della fonte e abilitazione OTT

origin storage and ott enablementAccessibile in modo nativo via HTTP, Swarm è ideale per lo storage della fonte dei contenuti da distribuire, per la distribuzione a lungo termine e per l'attivazione di servizi over-the-top (OTT). Swarm offre un throughput elevatissimo, con un utilizzo della capienza pari al 95% che non ha rivali e uno sfruttamento degli chassis per le unità che arriva al 100%. Il caricamento in parallelo di file di grandi dimensioni e le letture a intervalli consentono di memorizzare gli asset in breve tempo, mentre gli spettatori possono visualizzare velocemente qualsiasi fotogramma di un video.

Video clipping e streaming semplificati

simplified video clipping and streamingI file video e di progetto di grandi dimensioni vengono spesso archiviati su nastro che deve essere ripristinato manualmente o spalmati su numerosi nastri, ritardando quindi il time-to-last-byte (TTLB) dei dati richiesti. La funzione Partial File Restore (PFR) di Swarm consente di ottenere direttamente dal livello di archivio una clip di un file video di grandi dimensioni per l'editing, la revisione o lo streaming finalizzati a una rapida rotazione di una porzione specifica (o per mettere in evidenza un video). Tramite API è disponibile un ampio supporto di CODEC integrabili nelle soluzioni di Asset Management, con il clipping basato su MP4 direttamente disponibile dall'interfaccia Swarm Content Management. Quando eseguono ripristino, condivisione o streaming di video archiviati, le organizzazioni M&E possono ridurre in modo efficace il TTLB.

Partial File Restore di video digitali per il media management

Il Partial File Restore per il clipping, la condivisione e lo streaming video dall'archivio

Storage condiviso ottimizzato per la produzione

optimized production shared storageAl centro della maggior parte dei flussi di lavoro di editing ci sono dispositivi NAS (Network Attached Storage) condivisi che, pur essendo necessari dal punto di vista delle prestazioni, sono difficili e costosi da scalare, gestire e proteggere. Swarm, in combinazione con l'opzione DataCore FileFly, ottimizza i flussi di lavoro e le applicazioni esistenti nello storage condiviso mediante l'integrazione con Windows Storage Server, filer NetApp, Dell EMC Isilon o storage condiviso di terze parti, spostando i dati sull'object storage Swarm. Il risultato è costituito da scalabilità massiccia e accessibilità sicura. Non è necessario sostituire o modificare applicazioni, processi o comportamenti degli utenti. È così possibile incrementare il valore del dispositivo NAS ottimizzandone la capienza e l'utilizzo.

Backend di gestione degli asset digitali

backend digital asset managementGrazie alle integrazioni native e al supporto dell'API S3, Swarm può essere utilizzato come storage di destinazione in diverse soluzioni di Digital Asset Management (DAM) e di Media Asset Management (MAM), offrendo una semplice installazione con boot-from-bare-metal e la protezione continua dell'infrastruttura di gestione degli asset. Swarm utilizza feed integrati (distribuzione dei contenuti) per la replica su un sito remoto di DR o per funzionalità di conformità integrate come WORM, Conservazione Legale e Integrity Seals per soddisfare anche le policy di protezione più rigorose. Le tue risorse digitali sono costantemente protette e accessibili istantaneamente.

Iniziamo con Swarm, il Software-Defined Object Storage