Lo storage persistente per i container

Esegue il provisioning dinamico di storage condiviso persistente e altamente disponibile alle tue applicazioni containerizzate da un'infrastruttura scalabile di software-defined storage.
Licenze disponibili

La sfida dello storage persistente per i container

I container offrono portabilità, semplicità ed efficienza senza precedenti per eseguire rapidamente il deployment e l'aggiornamento di nuovi microservizi ed applicazioni esistenti. Allo stesso tempo, il packaging leggero e la tecnologia di delivery presentano diverse sfide nella condivisione e nella protezione dei dati su vasta scala. Ecco cosa bisogna considerare:

  • Garanzie adeguate per offrire accesso ai dati senza interruzioni nonostante la natura effimera dei container
  • Ripristino rapido di dati, file e applicazioni a seguito di perdita, cancellazione o corruzione di dati, intenzionali e non
  • Sistemi intuitivi di provisioning dello storage da parte della piattaforma di orchestrazione dei container con un'adeguata "quality of service"
  • Sistemi per la cancellazione dello storage e il recupero dello spazio inutilizzato, garantendo così che l'host del container possa mettere a disposizione senza errori dello spazio in risposta a nuove richieste

La soluzione: portare le prestazioni e l'agilità del Software-Defined Storage alle applicazioni e ai microservizi basati su container

DataCore offre a DevOps e IT manager un ricco control plane per lo storage comprendente servizi di software-defined storage destinati a host per container, macchine virtualizzate e server bare metal, che si trovino on-premise o nel cloud. Questa soluzione avanzata, ma sempre conveniente, offre accesso rapido e continuo allo storage persistente condiviso, insieme a un veloce ripristino di database, file applicativi basati su container e immagini di microservizi. Questi elementi fondamentali si dimostrano inestimabili nei progetti di integrazione continua/sviluppo continuo (CI/CD) che richiedono un comportamento affidabile e prevedibile.

Per consentire il provisioning dinamico dei volumi di storage persistente con caratteristiche avanzate, sono disponibili due plugin che si integrano con le piattaforme di orchestrazione dei container .

  1. Il plugin DataCore™ CSI è conforme alle specifiche Container Storage Interface (CSI) v1.0.0 di Kubernetes. Ottienilo su GitHub »
  2. Il DataCore™ SDS Docker Volume Plugin è un plugin certificato Docker che implementa le specifiche Docker Volume Plugin. Ottienilo su Docker Hub »

Entrambi i plugin offrono numerose funzioni e opzioni per la protezione avanzata dei dati e per il loro ripristino, garantendo un comportamento affidabile e prevedibile anche su ampia scala.

Inoltre, è possibile riportare indietro nel tempo i volumi, come in un videoregistratore digitale, grazie alla funzionalità di Protezione Continua dei Dati (CDP) di DataCore. Oltre alla CDP, l'abbinamento offerto da DataCore di in-memory caching e auto-tiering di pool di storage persistenti a elevata disponibilità garantisce bassa latenza e accesso senza interruzioni per la massima produttività al costo più basso.

Per prevenire i "single point of failure", sono supportate connessioni multi-path iSCSI e Fibre Channel ai volumi.

I plugin Kubernetes e Docker sono disponibili come opzione gratuita per i clienti SANsymphony™ e DataCore™ Hyperconverged Virtual SAN con contratto di supporto attivo.

Diagramma dello storage persistente per Kubernetes
L'integrazione di DataCore™ con Kubernetes CSI

Esempi di configurazione dei volumi

docker volume create -d datacore --name test-vol1 -o size=5GB

Creazione di un singolo volume: crea un volume persistente chiamato "test-vol1" con dimensioni di 5G

docker volume create -d datacore --name new-vol -o fromSnap=snapshot-name

Crea un volume basato su una snapshot già esistente di un volume persistente

docker volume create -d datacore --name some-time-ago -o rollback=existing-data -o rollbacktime=300

Crea un volume basato su uno specifico momento temporale di un volume esistente. In questo esempio, verrà creato un nuovo volume persistente basato sui dati che erano presenti 300 secondi prima nel volume chiamato "existing-data".

Siamo tutti connessi: i partner chiave nella tecnologia dei container

DataCore collabora con Docker e Kubernetes per offrire storage a blocchi persistente per gli ambienti basati su container, migliorando radicalmente prestazioni applicative e scalabilità, oltre che la velocità dei deployment.

Questi processi di I/O ad alta concorrenza si prestano molto bene all'ottimizzazione attraverso la tecnologia Parallel I/O di DataCore™.

DataCore ha relazioni di partnership con Docker, Kubernetes e Cloud Native Computing Foundation

Iniziamo mettendo la pietra angolare del data center software-defined di nuova generazione